Nötsch in valle Gailtal

Gite a piedi o in bicicletta, nuoto nei vicini laghi, rafting, volo a vela, equitazione, pesca, sci oppure semplicemente momenti di assoluta libertà per lo spirito.

A Nötsch im Gailtal, ai piedi del monte Dobratsch, ci sono tante e svariate occasioni per trascorrere il tempo libero.

L’arte e la cultura rivestono un ruolo molto importante a Nötsch. Il museo del circolo di Nötsch (“Nötscher Kreis”) è famoso anche all’estero. Esso è dedicato a quattro artisti (Sebastian Isepp, Franz Wiegele, Anton Kolig e Anton Mahringer) che all’inizio del XX secolo con la loro pittura influenzarono in modo decisivo l’arte austriaca. Il museo è ospitato nella casa natale di Franz Wiegele ed espone regolarmente mostre temporanee.

Un elemento fondamentale nella cultura popolare della valle Gailtal è il costume tipico “Gailtaler Tracht”. Ogni costume è un capolavoro a se stante, composto da diverse parti, e viene sfoggiato nelle grandi occasioni come ad esempio durante il tradizionale “Kufenstechen” (giostra della botte). Fra gli elementi più belli del costume: la gonna plissettata e la voluminosa sottoveste che richiede fino a 12 metri di stoffa lavorata.

Un consiglio gastronomico: ogni anno, nel primo sabato di ottobre, a Nötsch si svolge la “Polentafest”. Le trattorie della polenta (Polentawirte) presentano per l’occasione circa 50 diversi piatti a base di polenta.

 

 

Tutti gli alloggi a Nötsch nella valle Gailtal!

Contatti

Marktgemeinde Nötsch im Gailtal
Nötsch 222
9611 Nötsch
Tel.: +43 4256 2145
Fax: +43 4256 2145 5
noetsch@ktn.gde.at 
Nötsch

aktivieren deaktivieren
To enhance your user experience, we have implemented cookies on this website. By using our site, you agree to our use of cookies. Further details can be found in our Data Privacy Policy