Nötsch in valle Gailtal

Gite a piedi o in bicicletta, nuoto nei vicini laghi, rafting, volo a vela, equitazione, pesca, sci oppure semplicemente momenti di assoluta libertà per lo spirito.

A Nötsch im Gailtal, ai piedi del monte Dobratsch, ci sono tante e svariate occasioni per trascorrere il tempo libero.

L’arte e la cultura rivestono un ruolo molto importante a Nötsch. Il museo del circolo di Nötsch (“Nötscher Kreis”) è famoso anche all’estero. Esso è dedicato a quattro artisti (Sebastian Isepp, Franz Wiegele, Anton Kolig e Anton Mahringer) che all’inizio del XX secolo con la loro pittura influenzarono in modo decisivo l’arte austriaca. Il museo è ospitato nella casa natale di Franz Wiegele ed espone regolarmente mostre temporanee.

Un elemento fondamentale nella cultura popolare della valle Gailtal è il costume tipico “Gailtaler Tracht”. Ogni costume è un capolavoro a se stante, composto da diverse parti, e viene sfoggiato nelle grandi occasioni come ad esempio durante il tradizionale “Kufenstechen” (giostra della botte). Fra gli elementi più belli del costume: la gonna plissettata e la voluminosa sottoveste che richiede fino a 12 metri di stoffa lavorata.

Un consiglio gastronomico: ogni anno, nel primo sabato di ottobre, a Nötsch si svolge la “Polentafest”. Le trattorie della polenta (Polentawirte) presentano per l’occasione circa 50 diversi piatti a base di polenta.

 

 

Tutti gli alloggi a Nötsch nella valle Gailtal!

Contatti

Marktgemeinde Nötsch im Gailtal
Nötsch 222
9611 Nötsch
Tel.: +43 4256 2145
Fax: +43 4256 2145 5
noetsch@ktn.gde.at 
Nötsch

aktivieren deaktivieren